Parole d'autore

Afa di Ada Negri

Poesia "Afa" di Ada Negri

Tags: Nessun tag
Il sole sta. Sta l'aura
D'atomi d'ôr cosparsa.
L'erma pianura immobile,
Tutta di foco e polve,
Nella luce si avvolve
Arsa.
 
L'afa morta, implacabile,
Pesantemente piomba.
Ne la tristezza fiammea
Posa la terra stanca,
Come un'immane e bianca
Tomba.
 
.... Pace—Sognante vergine
Assetata d'amore,
Chino il riarso calice
Sotto la vampa afosa,
Un'appassita rosa
Muore.
 
Rugiade invoca e pioggie
Quell'agonia pel suolo:
La dolcezza d'un bacio,
La voluttà d'un'ora,
Per chi soffre e lavora
Solo.
 
Ma tutto brucia e sfolgora,
Tutto è riposo e oblìo;
Nell'alidor terribile
Sopra la terra ignava
Solennemente grava
Dio.