Parole d'autore

A Dio di Else Lasker-Schüler

Poesia "A Dio" di Else Lasker-Schüler

Tags: Nessun tag
Tu non impedisci le buone e le cattive stelle;
Tutti i loro capricci hanno corso.
Sulla mia fronte il solco duole,
La profonda corona dalla luce tetra.
E il mio mondo tace –
Tu non impedisti il mio capriccio.
Dio, dove sei?
Vorrei origliare al tuo cuore,
Con la tua estranea vicinanza scambiarmi,
Quando auro-trasfigurate nel tuo regno
Dalla mille-beata luce
Tutte le buone e le cattive fonti scrosceranno