Parole d'autore

Come meditare di Jack Kerouac

Poesia "Come meditare" di Jack Kerouac

Tags: Nessun tag
- luci spente - 
autunno, mani strette, in istantanea 
estasi come una pera di eroina o morfina. 
la ghiandola nel mio cervello secernente 
il buon fluido felice (Fluido Santo) allorché 
mi ah-bbasso e tengo ogni parte del corpo 
giù in trance da puntomorto – Sanando 
ogni mio male – tutto cancellando – neppure 
resta il brandello di uno «spero-che-tu» o una 
Bolla di Pazzia, ma la mente 
libera, serena, spensierata. “Quando arriva 
un pensiero spuntando da lontano con la sua 
esibita figura d’immagine, lo freghi, 
lo sfreghi via, lo smonti e si fa 
smunto, e il pensiero non viene – e 
con gioia comprendi per la prima volta 
«Pensare è proprio come non pensare – 
Perciò non devo pensare 
mai 
più».